Hotel Residence Mendolita
Lipari, IT 31 C
Eolie

Scopri le esperienze da fare nei dintorni

Lipari e l’Organo di Eolo

eolo

Eolo è un personaggio della mitologia greca nato mortale e in seguito divenuto un dio strettamente legato alle isole Eolie che a lui, appunto, devono il proprio nome.

Il mito racconta che Eolo, raggiunte le isole che poi chiamò Eolie, riuscì ad ottenere da Zeus il ruolo di consigliere degli dei e domatore di venti. Questi ultimi, custoditi nelle caverne e dentro un otre nella sua reggia a Lipari, venivano liberati secondo la volontà degli dei o le suppliche dei mortali, causando anche danni gravissimi dovuti allo loro forza impetuosa e tra cui le leggende annoverano il distaccamento della Sicilia dal resto del continente.
A Lipari si trovano i resti di un particolare strumento musicale.

L’ “Organo di Eolo” o “Arpa eoliana” era un antico strumento che si narra venisse suonato dal vento: dal tipo di suono emesso si capiva quale degli otto venti stesse soffiando e da che direzione provenisse.
La leggenda vuole che proprio Eolo, costruì questo strumento musicale e lo regalò a Ulisse, perchè commosso dal suo racconto eroico. Dentro questa otre di pelle vi erano appunto racchiusi i venti contrari alla navigazione.
In realtà l’ “Arpa eoliana“, trovata per caso negli anni ’80 quando fu tracciata la strada della Piana dei Greci, non è altro che un calidarium di età romana, una piccola sala termale dove il vento, penetrando nell’ intercapedine sotto il pavimento e nei tubi della stufa, emetteva un effetto musicale che la leggenda e i liparesi hanno chiamato “Organo di Eolo“.

Prenota la tua vacanza al Residence Hotel Mendolita e scopri le nostre Isole.

Potresti essere interessato in …

Chiama